HBO rassicura i fan del Trono di Spade sugli effetti di Brexit

di Marica Lancellotti - 27-06-2016

La serie continuerà anche senza i fondi europei



Dopo l'esito del Referendum sull'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea, non si placano le polemiche, tra Borse in calo vertigninoso, opinione pubblica sconvolta, temporeggiamenti dell'ultimo minuto e rimostranze scozzesi.

L'unica buona notizia arriva dal mondo della TV: HBO ha pubblicamente dichiarato: «Non ci aspettiamo che il risultato del Referendum UE avrà effetti materiali sulla produzione del Trono di Spade». Gli spettatori che avevano temuto il peggio venerdì possono tirare un sospiro di sollievo. Il motivo di tanta sicurezza è semplice: molte scene della serie sono girate in Irlanda del Nord con i sussidi elargiti dall'Unione Europea, cosa che non sarebbe più possibile dopo l'uscita del Regno Unito, ma, ha precisato il network, già per le ultime stagioni i soldi provenienti da Bruxelles non sono stati utilizzati.

State tranquilli, dunque, la settima e l'ottva stagione si faranno.

Fonte: NYPost

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti