C'è un solo leader. Il libro su The Walking Dead che analizza la serie tv

di Lorenza Negri - 24-09-2015

Un saggio esaustivo sul cult horror di AMC firmato dalla giornalista Chiara Poli



Da domani i tanti, tantissimi estimatori di The Walking Dead possono fare posto nella libreria per un nuovo testo sulla loro serie preferita: edito da SaldaPress, C'è un solo leader è il saggio fimato dalla giornalista italiana Chiara Poli che analizza uno degli show televisivi più popolari e discussi degli ultimi anni. Dal 2003 - anno di pubblicazione del primo volume dei comics ideati da Robert Kirkman - al 2010, periodo che corrisponde alla trasposizione televisiva prodotta dal regista Frank Darabont per AMC, The Walking Dead ha mietuto successi entusiasmando la critica e battendo record di ascolti.

L'autrice di C'è un solo leader. Anatomia della serie tv The Walking Dead (pagg. 304, €13.90) propone un approfondito studio critico della serie che indaga il processo di creazione dello show, i temi principali e i vari livelli di lettura, rispondendo ai dettrattori che accusano di lentezza la serie e accennando anche allo spinoff Fear the Walking Dead. La parte più sostanziosa del manuale è costituita dall'analisi di ogni singolo episodio dalla prima alla quinta e più recente stagione.

Il comunicato del saggio, disponibile in libreria, fumetteria e nello shop online della casa editrice, saldapress.com, recita "C’È UN SOLO LEADER è un libro imperdibile per tutti i fan della serie [...], ma soprattutto per tutti coloro che, a ragione, pensano che nella serie a fumetti di The Walking Dead e in quella tv ci sia un solo leader: Rick Grimes." E voi, siete d'accordo?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti