Westeros in versione Pokémon Go? Gli sviluppatori del gioco ci stanno pensando...

di Marica Lancellotti - 14-07-2016

E c'è chi ha già cambiato volto alle casate

La mania del momento? Si chiama Pokémon Go! Che cos'è. Un'applicazione gratuita per smartphone lanciata da Nintendo, scaricabile in versione ufficiale dal 6 luglio scorso solo in Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti, per il momento, e attesa in Italia nella giornata di domani 15 luglio (anche se gli utenti Android hanno la possibilità di provarla in anteprima), a meno di problemi tecnici che costringano a rimandarne l'uscita. Grazie all'interazione di Gps e fotocamera è possibile vedere i Pokèmon nel mondo reale e catturarli. Nei giorni successivi al lancio, la Nintendo ha visto salire le proprie quotazioni in borsa del 50% e l'app risulta ad oggi la più scaricata al mondo, anche prima di Facebook, Twitter e Instagram.

Che interesse ha questo per il mondo delle serie tv? In un'intervista al portale Gamespot, Archit Barghava, uno degli sviluppatori della Niantic, lo studio che ha effettivamente dato vita all'app, parlando di entrambe le loro creature che fanno uso della realtà aumentata (Pokémon Go e Ingress), ha raccontato il suo sogno: «Non sono preoccupato dagli effetti che un gioco potrebbe avere sull'altro, ma ciò che noi tutti ci aspettiamo è che con questi due giochi la quantità complessiva di questo tipo di app nel mondo reale possa aumentare. Ci potrebbero essere giochi da tavola, da poter fare realmente, in cui le persone catturano postazioni come Risiko o qualcosa di simile. La mia fantasia personale è questa: un gioco del Trono di Spade in cui Westeros è mappato sulla Terra e dove il giocatore possa unirsi alla casata Stark o a qualunque altra».

Non è chiaro in che modo dovrebbe essere sviluppato, in fondo si tratta ancora soltanto di un'idea: si potrà di imprigionare Jon Snow mentre corre a cavallo? O catturare un personaggio del mondo dei Pokémon direttamente sotto la Barriera? Semplicemente un nuovo gioco ambientato a Westeros che sfrutti la realtà aumentata? Le scommesse e le proposte sono aperte!

Intanto qualcuno è già stato stuzzicato dall'idea di mettere insieme le due più grandi ossessioni del momento, Pokémon Go e Il Trono di Spade. Si chiama Kaleb Raleigh, in arte Sketch-BGI, e ha creato dei Pokémon per ciascuna casata del Trono di Spade, non lasciando indietro neppure gli Estranei o i Guardiani della Notte, e disegnando addirittura le evoluzioni delle varie creaturine immaginarie. Per vederli tutti cliccate sulla gallery in basso, per curiosare tra le sue creazioni potete raggiungerlo direttamente sul profilo di DeviantArt.

Con buona pace di chi auspicava che "Pokémon Go is the new Game of Thrones": altro che sostituzione, insieme potrebbero davvero conquistare il mondo.

Fonte: Gamespot

Foto: DeviantArt/Sketch-BGI