Il Trono di Spade: le reazioni dei protagonisti alle 23 nomination agli Emmy

di Luca Ceccotti - 14-07-2016

Gli attori dell'amatissima serie HBO esprimono tutta la loro gioia e sorpresa per le candidature

Come se non fossero bastati i record infranti e i picchi qualitativi raggiunti dalla sorprendente sestata stagione de Il Trono di Spade, oggi la serie HBO si è portata a casa ben 23 nomination agli Emmy Awards, i premi più prestigiosi in ambito televisivo.

Miglior Serie drama, regia, sceneggiatura, fotografia, costumi, effetti epaciali e chi più ne ha più ne metta, comprese, ovviamente, le categorie dedicate alle migliori performance, nella quali sono stati candidati Kit Harington (Jon Snow), Maisie Williams (Arya Stark), Lena Headey (Cersei Lannister), Emilia Clarke (Daenerys Targaryen) e anche la gust star Max Von Sydow per la sua interpretazione del Corvo a Tre Occhi. Le star hanno così reagito alle nomination:

KIT HARINGTON: «È davvero un eufemismo dire che sono assolutamene colpito. Vedere il mio lavoro ne Trono di Spade essere riconosciuto in questo modo per me è emozionante. Non potrei essere più grato».

MAISIE WILLIAMS: «Sono davvero grata di far parte del Trono di Spade, tanto che non riesco a commentare la nomination agli Emmy, ma vorrei dire grazie a George R. R. Martin per aver creato un tale universo straordinario e agli showrunner [Devid Benioff e D.B. Weiss] per lo spettacolo a cui dà vita Arya nella seria».

LENA HEADEY: «Sono totalmente sopraffatta. Entusiasta che lo show abbia ricevuto tutte queste nomination...wahoo!».

L'episodio The Battle of the Bastards è stato quello che ha ricevuto più riconoscimenti: candidatura per la miglior sceneggiatura a Benioff e Weiss e per la regia al talentuosissimo e ormai sulla cresta dell'onda Miguel Sapochnik. Anche Jack Bender ha ricevuto una nomination per la magnifica regia dell'episodio The Door, dove c'è stato lo struggente addio al gigante gentile Hodor.

Fonte: EW