Emmy 2016, George R.R. Martin si rammarica: «Outlander è stato completamente derubato!»

di Luca Ceccotti - 17-07-2016

L'amato autore del Trono di Spade elogia la seguitissima serie Starz



Nonostante Il Trono di Spade abbia ottenuto ben 23 candidature agli Emmy Awards 2016, il creatore dell'amatissima saga letteraria George R.R. Martin non è assolutamente soddisfatto delle sorti toccate ad Outlander, serie firmata Starz la cui seconda stagione ha visto un'impressionante impennata qualitativa percepita e premiata sia dal pubblico che dalla critica.

Direttamente dal suo blog, lo scrittore ha esternato tutto il suo rammarico per i mancati riconoscimenti alla serie creata da Roland D. Moore (Battlestar Galactica) e basata sui romanzi di Diana Gabaldon. Martin ha affermato: «Outlander è stato derubato. Tutti i protagonisti della serie sono attori fantastici, in particolar modo Tobias Menzies nel doppio ruolo di Frank e Black Jack», poi parla de il Trono di Spade: «Dal mio punto di vista, ad esempio, per me questo non è l'anno migliore per la serie HBO. Sono molto felice per Kit Harington e per Maisie Williams però, dato che hanno sempre svolto un ottimo lavoro ed era ora che gli venisse riconosciuto!».

Martin e la Gabaldon, comunque, sono amici da moltissimi anni, e l'autore non ha mai nascosto di essere un fervente appassionati dei romanzi della scrittrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti