Quanto durerà Mr. Robot?

di Marica Lancellotti - 16-09-2016

La parola al creatore Sam Esmail



In realtà Mr. Robot non doveva neanche essere una serie tv: a svelarlo è il suo creatore, Sam Esmail, in occasione di un evento organizzato nella settimana degli Emmy.

A proposito di Emmy: 5 nomination all'attivo (di cui una già concretizzatasi in vittoria) di cui 2 direttamente per la mente dietro al progetto (miglior sceneggiatura e miglior serie drama). Esmail non si aspettava tutto questo successo: «Quando ho cominciato a lavorarci con USA Network, nessuno si aspettava tutto questo successo di critica e pubblico. Ci sentiamo davvero più che onorati. Non potevamo sospettare niente di tutto questo qualche anno fa: è uno strano, piccolo show che esplora meandri veramente oscuri, ma il modo in cui è diventato popolare è stato uno shock, piacevole ma in ogni caso uno shock».

Il network ha da poco annunciato il rinnovo per la terza stagione - negli USA andrà in onda mercoledì prossimo il finale della seconda - e, vista l'enorme popolarità, preme perchè la serie continui ancora per molto, ma Sam Esmail ha le idee molto chiare in merito: «Inizialmente doveva essere un lungometraggio, solo in un secondo momento si è trasformato. L'aspetto positivo è che so sempre dove stiamo andando perchè conosco il finale fin dall'inizio. Probabilmente ci sarà anche una stagione 4, forse 5, ma non di più. Mi piace tenere sotto controllo il percorso, dove stiamo andando e come ci stiamo arrivando. Ho sempre pensato che lavorare con i finali aperti sia molto più difficile. Tanto di cappello a chi lo fa ma non è proprio il mio genere».

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti