David Benioff e D.B. Weiss: «Nessun prequel o spin-off per il nostro Trono di Spade»

di Marica Lancellotti - 19-09-2016

Se ci saranno altre serie ambientate a Westeros dipenderà solo da Martin



Pochi nutrivano dubbi in merito: durante la scorsa notte Il Trono di Spade è stato consacrato anche dalla Academy come lo show dei record: in sei stagioni ha vinto 38 statuette, superando perfino Frasier, fermo a 37. Solo quest'anno ha ottenuto 23 candidature, concretizzandone 12, tra premi tecnici e artistici.

Chi sperava nell'ennesima vittoria plateale per convincere gli showrunner a non chiudere lo show con l'ottava stagione, però, dovrà ricredersi. Benioff e Weiss sono stati piuttosto perentori in proposito: «Dovreste chiederlo a George (R.R. Martin) perchè è un mondo meraviglioso che lui ha creato. É ricco di storie e personaggi e sono sicuro che ci saranno altre serie ambientate a Westeros, ma per noi questo è tutto. Ora è solo un qualcosa da chiedere a George».

E Martin cosa risponde? Che ha ancora migliaia di pagine piene di storie fantastiche chiuse in un cassetto, altrettante in mente e sta ancora scrivendo, ma: «Abbiamo ancora questo show da finire, e io ho anche due libri da completare. Tutto ciò che sentite in giro sono solo speculazioni».

Sembra che, almeno per il momento, niente farà combiare idea a showrunner e creatore di Westeros, nè le speranze di HBO (che tenta già di "rimpiazzarlo" con Westworld) nè le richieste e le petizioni dei fan.

Fonte: EW

Leggi anche: Emmy 2016: tutti i vincitori

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti