NCIS: morto lo showrunner Gary Glasberg

di Marica Lancellotti - 29-09-2016

É deceduto durante il sonno



Il produttore esecutivo e showrunner di NCIS, Gary Glasberg, è venuto a mancare improvvisamente nella giornata di ieri all'età di 50 anni.

Scioccati i suoi colleghi dello show che lo ricordano in un messaggio: «Gary era la nostra roccia, il nostro capitano. Ci ha sempre ispirati con la sua tenacia, la sua creatività e il suo intuito. NCIS non sarà la stessa senza di lui, ognuno di noi sentirà la mancanza di quel volto sorridente e del suo umorismo, che ci allietava ogni giorno».

Anche il presidente di CBS Entertainment, Glen Geller, ha esperesso il suo cordoglio: «Oggi è una giornata incredibilmente triste per NCIS, per CBS e per chiunque abbia avuto la fortuna di conoscere Gary Glasberg. Abbiamo perso un leale amico, un grande creativo, un leader rispettato e, ben più importante, qualcuno che sapeva diffondere calore umano e gentilezza intorno a sè».

Glasberg aveva cominciato la sua carriera nel 1993 con Rugrats e Mighty Morphin Power Rangers. Nel 2001 il suo primo lavoro importante: lo script di Crossing Jordan per NBC, dove collaborava nella duplice veste di showrunner e produttore esecutivo. Poi The Mentalist, Shark e Bones, fino all'approdo nel team di NCIS durante la settima stagione dello show.

Glasberg lascia la moglie Mimi Schmir, una dei produttori di Grey's Anatomy, e due figli, Dash ed Ali.

Fonte: TVLine

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti