Il Trono di Spade: HBO è ottimista su possibili spinoff

di Marica Lancellotti - 30-09-2016

L'importante è trovare un buon progetto e dei buoni showrunner



Spinoff sì, spinoff no: più che chi finirà effettivamente sul Trono di Spade, sembra che, ultimamente, a preoccupare siano più le sorti dell'intero show dopo che la sesta puntata dell'ottava stagione ne avrà segnato la fine.

In occasione della cerimonia degli Emmy, i due showrunner, Benioff e Weiss, hanno dichiarato che nei loro piani non ci sono spinoff della saga, il loro lavoro si concluderà con la stagione 8, piuttosto: «Bisognerebbe chiedere a George R.R. Martin, Westeros è un mondo incredibile che lui ha creato. Ma per quanto riguarda noi, questo è tutto».

Per fortuna, a tirare su gli animi, ci pensa Casey Bloys, capo della programmazione di HBO: «Ci sono tante storie da scoprire, tanti posti in cui andare. Per noi si tratta solo di trovare la strada giusta e il giusto sceneggiatore». Sembra questa, dunque, la parola definitiva sull'addio di Benioff e Weiss, tuttavia un barlume di speranza ci sarebbe anche su questo frangente: «Per loro è un grosso impegno, non solo creativo ma anche personale: per mesi restano lontani dalle loro famiglie. Ma se noi di HBO dovessimo trovare un progetto su cui valga la pena investire, che si tratti di uno spinoff, di un prequel - chiamatelo come vi pare - sarebbe bello comunque averli a bordo. Non so ancora in che ruolo, non ne ho idea, ma ci piaerebbe. Al momento posso solo dire che, se anche ci fosse un buon piano, mancherebbe comunque uno showrunner. D'altronde se il mondo fosse perfetto, Il Trono di Spade andrebbe avanti e non avremmo a che fare con alcun problema».

E George Martin? Agli Emmy aveva fatto sapere di essere in qualche modo disposto a continuare perchè nel materiale inedito ci sono tantissime storie da raccontare, e altro ancora ne sta scrivendo. Sembra proprio, quindi, che immaginare un futuro per Westeros anche in TV non sia poi così utopistico.

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti