The Walking Dead 7: la vittima di Negan è...

di Marica Lancellotti - 12-10-2016

Jeffrey Dean Morgan conferma una teoria dei fan sulla première



Uno sneak peek, qualche immagine, un titolo, tante illazioni e tantissimo hype: questo è tutto ciò che abbiamo sulla première della settima stagione di The Walking Dead.

Quando Scott Gimple, per rispondere ai fan arrabbiati a causa del cliffhanger della stagione 6, aveva assicurato che ci sarebbe stato un episodio che avrebbe giustificato tutto, i fan hanno ipotizzato che l'unico modo per cambiare quanto già accaduto nel famigerato n° 100 della versione a fumetti sarebbe stato far uccidere a Negan non uno ma due personaggi.

Jeffrey Dean Morgan, in una recente intervista ha incredibilmente confermato questa versione: «Negan non ucciderà una sola persona nella première. Non ha paura di colpire crani. Non appena la telecamera comincia a girare e mi ritrovo con Lucille in mano, mi trasformo. É stata una vera gioia interpretare questo personaggio. A parte l'aspetto dark e tutte le cose orribili che Negan combina, ruoli del genere sono sempre molto interessanti».

Le dichiarazioni di Morgan arrivano nel momento in cui, dopo la clip mostrata durante il New York Comic-Con, si rincorrono più che in passato teorie e supposizioni su chi sarà la sua vittima - o, a questo punto, vittime.

Se la più accreditata resta Maggie, per via dell'anello di fidanzamento che molti sostengono di aver notato quando l'inquadratura stringe sui resti insanguinati sparsi a terra, la traiettoria dello schizzo di sangue sul volto di Rick farebbe pensare che la vittima sia Abraham, che si trova alla sua destra. La teoria più recente, invece, vuole ancora una volta Glenn - già ucciso nel fumetto - come il predestinato a perire sotto i colpi di Lucille: l'oggetto che si intravede nella pozza di sangue non è forse l'orologio che Hershel gli regalò per benedire l'unione con sua figlia Maggie?

Quale sarà la verità? Lo scopriremo il 24 ottobre su Fox (negli Stati Uniti la puntata andrà in onda domenica 23).

Fonte: CB

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Video

Commenti