Ken Loach contro Downton Abbey

di Marica Lancellotti - 20-10-2016

«Addormenta il cervello»



Ken Loach all'attacco della BBC. Il regista, attualmente impegnato nella promozione del suo ultimo film Io, Daniel Blake, si è scagliato contro l'emittente televisiva britannica defindendola: «manipolatrice e profondamente schierata politicamente» e accusandola di essere: «il posto peggiore per un regista. Conoscenti e amici che lavorano in televisione mi dicono che è un incubo. E questo, a onor del vero, vale per tutte le emittenti».

Nel mirino di Loach è finita anzitutto la copertura elettorale che, a suo dire, ha profondamente influenzato il sentimento anti-Corbyn, perchè la BBC: «Non è un cronista obiettivo dell'attualità, ma è un vero organo di Stato». Ma neppure le sue serie televisive sono scampate all'ondata di critiche, prima fra tutte Dowton Abbey: «Rappresenta una visione rosea del passato. Come a dire "non preoccupatevi con quello che succede nel mondo in questo momento, sguazzate nella falsa nostalgia". É un brutto prodotto con una brutta storia, che addormenta il cervello. Il contrario di ciò che un buon network dovrebbe fare».

La BBC, da parte sua, ha diramato una nota in cui cerca di rispondere al regista, pur senza inasprire i toni: «BBC News è indipendente e cerca di seguire la linea guida editoriale che è basata sull'imparzialità. La BBC è costantemente valutata come il provider di informazione più affidabile e preciso dalla maggior parte delle persone nel Regno Unito. La qualità, la vasta gamma e l'ambizione delle produzioni seriali della BBC sono la prova di un'organizzazione creativa che presta attenzione tanto alla voce dei registi quanto alle richieste di tutto il pubblico».

Fonte: The Guardian

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti