Gotham: il Pinguino è omosessuale?

di Marica Lancellotti - 14-11-2016

Il suo interprete, Robin Lord Taylor, risponde ai fan



Che tipo di rapporto c'è tra il Pinguino e l'Enigmista? Al Comic-Con di Rhode Island Robin Lord Taylor, che del primo è interprete in Gotham, ha raccontato di ricevere molte richieste in proposito dai fan che si dicono "preoccupati". Come mai? Perchè nella serie i due personaggi appaiono molto legati, troppo legati e questo li porta fuori dal canon istituito dai fumetti e, a detta di molti, verso una futura storia d'amore.

«Trovo che Oswald sia una persona molto fragile, emotivamente vulnerabile. Dopo la perdita di entrambi i genitori, la sola persona che abbia mostrato rispetto per lui è stato l'Enigmista. E davvero non credo che gli importi troppo che si chiami Barbara, tabitha o Butch...Se qualcuno fosse stato lì in quel momento e avesse avuto con lui lo stesso livello di empatia, a prescindere dalla sua sessualità, il grado di ossessione sarebbe stato il medesimo» ha risposto Taylor.

Tuttavia ha voluto togliersi anche un sassolino dalla scarpa, dichiarando: «Quando alcuni vengono a dirmi che non sono interessati al fatto che il Pinguino sia gay o queer, o che io lo sia, ma solo a che non si sconvolga la storia del fumetto, tutto quello che in realtà mi stanno dicendo è "sono omofobo, ho paura delle persone gay e, in generale, diverse da me". Perchè le stesse proteste non ci sono quando si parla, per esempio, di Batman del 1989 in cui è stato il Joker a uccidergli entrambi i genitori, o in altri momenti di film e serie tv in cui si esce fuori dal canone».

Chi pensate abbia ragione in questo caso?

Gotham ritorna stasera negli Stati Uniti su FOX con l'episodio Mad City: The Executioner.

Fonte: CB

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti