Taboo: si parla già delle stagioni 2 e 3

di Marica Lancellotti - 13-01-2017

Il primo ciclo di episodi è trasmesso su BBC e FX



Attesa da più di un anno, nei primi giorni di gennaio (il 7 sulla BBC, il 10 su FX) ha finalmente esordito Taboo, la serie ideata, prodotta e interpretata da Tom Hardy. Annunciato come show evento in 8 puntate, potrebbe in realtà avere un futuro, come ha rivelato Steve Knight, co-cretaore insieme agli Hardy, padre e figlio.

A Deadline, che chiedeva se vedremo mai il protagonista James Delaney dall'altro capo dell'oceano, Knight ha risposto: «Certamente non in queste prime 8 puntate ma ci sono piani per il futuro, se avremo il via dai network (BBC e FX, ndr). Secondo il nostro progetto originario, dovrebbero esserci 3 stagioni e, come già successo con Peaky Blinders, ho una destinazione già molto chiara in mente, ma la strada è ancora molto lunga».

Steve Knight ha anche rivelato che si è divertito molto a creare il personaggio di James con Tom Hardy, tanto che: «Inizialmente la storia doveva essere raccontata in 8 ore, con un inizio, uno svolgimento e una fine. Ma Tom ha amato così tanto questo personaggio, come produttore e come attore, e lo stesso è successo a me, quindi non esagero se dico che siamo entrambi già pronti per la stagione 2 e ache per la stagione 3».

Taboo ci dà appuntamento al 14 gennaio su BBC (il 17 su FX) con la seconda puntata.

Fonte: Deadline

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti