Gli incredibili colpi di scena delle serie tv di cui neppure il cast era a conoscenza

di Marica Lancellotti - 28-03-2017

Da Westworld al Trono di Spade



Kit Harington meriterebbe la medaglia d'oro della riservatezza: alla fine della quinta stagione del Trono di Spade il suo Jon Snow era stato colpito a morte ma nessuno poteva rassegnarsi al fatto che proprio lui, uno dei protagonisti candidati al trono, potesse finire così miseramente i suoi giorni. Per mesi fan, paparazzi, giornalisti e colleghi hanno cercato di carpire il suo segreto e il povero Kit ha dovuto prontamente dichiarare il falso proprio con tutti. Perfino con l'amica Sophie Turner che gli aveva scritto una commossa lettera d'addio. Poi, all'inizio della sesta stagione, ecco la sopresa: Jon Snow è vivo e Kit Harington è costretto a registrare un video di scuse per aver mentito.

Esistono però casi ben più estremi: M*A*S*H*, la serie tv andata in onda dal 1972 al 1983, durante la terza stagione uccise uno dei suoi personaggi più amati, il colonnello Henry Blake. Era la prima volta che una comedy faceva morire in modo brutale uno dei suoi protagonisti: il pubblico, scioccato, inviò migliaia di lettere di protesta alla produzione. Lo stesso cast, che era venuto a sapere della "novità" solo durante le riprese dell'effettiva scena d'addio, decise di ribellarsi a questo genere di trattamento disertando la festa organizzata dai produttori per la fine della stagione.

Nella gallery in basso abbiamo raccolto 9 incredibili colpi di scena che sono stati una sorpresa per tutti, addetti ai lavori compresi.

E chissà quanti ancora ci aspettano nella segretissima terza stagione di Twin Peaks, a giudicare da quanto gli attori hanno già raccontato...

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti