The Walking Dead: previsto un grande salto temporale nell'ottava stagione?

di Pierre Hombrebueno - 08-04-2017

Qui le parole dello showrunner Scott Gimble



[ATTENZIONE: SPOILER IN VISTA]

L'ultimo episodio della settima stagione di The Walking Dead è andato in onda solo qualche giorno fa, ma ecco che iniziano già ad arrivare le prime anticipazioni sul suo prosieguo.

Come sapranno bene i fan dei fumetti originali di Robert Kirkman, infatti, arrivati a questi punto della storia, i comics hanno compiuto un enorme salto temporale di ben 2 o 3 anni, mostrandoci poi un Carl cresciuto e delle nuove acconciature per tutti. Che la stessa cosa possa dunque succedere nello show? A quanto pare sì.

Qui le parole dello showrunner Scott Gimple: «Le persone che leggono i fumetti se lo aspetteranno. Noi partiamo dai fumetti mettendoci tutte le nostre variazioni, cambiamo le cose in una sorta di remix. Ma devo dire che ci sono delle cose in quel salto temporale che sono molto interessanti, quindi potremmo vedere alcune di quelle cose. Potrebbe non essere il medesimo salto temporale. Ho un piano generale da molto tempo, ma accadono sempre dei fatti che poi lo cambia. Ma a grandi linee, credo che in futuro vedremo più cose riferite ai fumetti».

Kirkman, inoltre, ha assicurato che non c'è assolutamente il rischio che la storia raccontata dalla serie raggiunga quella dei fumetti, come è accaduto ad esempio a Il trono di spade, che ha infine dovuto staccarsi dal materiale di partenza diventando totalmente indipendente da essa. Ha dichiarato l'autore: «Non so se qualcuno abbia fatto dei calcoli matematici, ma se lo show si attiene ai fumetti, allora sarà una cosa lunga. Stiamo espandendo delle storie, quindi ogni tanto prendiamo dai fumetti, ogni tanto rallentiamo e talvolta aggiungiamo cose che non sono nei comics. Non c'è assolutamente il rischio che accada».

L'ottava stagione di The Walking Dead, ricordiamo, debutterà in autunno.

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti