Il Trono di Spade: cosa pensa Kit Harington della teoria più famosa su Jon Snow?

di Marica Lancellotti - 12-04-2017

É davvero lui Azor Ahai, il principe promesso?



Confermata una teoria si passa alla successiva: la sesta stagione di Game of Thrones ha confermato che R+L=J era effettivamente realtà. Jon Snow non è il figlio illegittimo di Ned Stark ma suo nipote, figlio della sorella Lyanna e di Rhaegar Targaryen, "nascosto" come bastardo di casa Stark solo per essere tenuto al sicuro.

Per questo l'attenzione di tutti i fan è ora puntata sulla seconda teoria più in voga sul nuovo Re del Nord, secondo cui sarebbe proprio lui la reincarnazione di Azor Ahai, il "principe che fu promesso", il mitico condottiero che 5.000 anni prima aveva sconfitto l'esercito degli Estranei grazie alla spada temprata nel sangue della sua sposa. Cosa pensa a riguardo il diretto interessato? Intervistato dall' Huffington Post, Kit Harington è stato piuttosto chiaro:

«Credo che dobbiate aspettare e vedere cosa succederà durante la nuova stagione, se scopriremo qualcosa in più su Jon. Credo che lui odierebbe essere chiamato "il principe che fu promesso". Se qualcuno andasse da lui a dirgli "tu sei colui che è stato promesso", semplicemente non se ne curerebbe. Quello che amo di questo personaggio è proprio questo, quindi neanche a me importa sapere se sia vero o no. La parte migliore di Jon Snow è che non ha manie di protagonismo».

Fonte: HP

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Video

Commenti