Marvel's Agents of SHIELD: gli sneak peek dell'episodio 4.722 Hours

di Lorenza Negri - 28-10-2015

Gli estratti forniscono indizi su come Jemma Simmons abbia trascorso il tempo mentre era scomparsa



La terza stagione di Marvel's Agents of SHIELD ha visto il ritorno di Jemma (Elizabeth Henstridge) dove la sua scomparsa alla fine della scorsa stagione, durante la quale finiva risucchiata da un portale che l'ha catapultata su un pianeta ostile. L'ossessione di Fitz, disposto a tutto per riportarla a casa, ha condotto al suo fortuito salvataggio, ma ora la giovane donna, provata e scossa, confida all'amico scienziato di dover tornare. Chi o cosa è rimasto indietro?

Vi mostriamo due sneak peek dal prossimo episodio 4.722 Hours, incentrati sui flashblack della permanenza, durata sei mesi, della Simmons sul pianeta. Questi rivelano come abbia trascorso il primo periodo dei lunghi mesi di lontananza e se la sia cavata in un ambiente alieno e pericoloso lottando per sopravvivere e non impazzire con le unghie e con i denti (e bastoni affilati).

Nel primo estratto la scienziata cerca di mantenere la calma, esplorando la superficie e dettando la sua analisi allo smartphone: l'aria è respirabile, la gravità è, probabilmente, un po' più pesante, il territorio è desolato e scarseggia l'acqua. Si trova senz'altro sul pianeta di un altro sistema solare. Segue il consiglio dell'amico Fitz e cerca di "dormirci sopra", ma un rumore sinistro la sveglia allarmandola (anche perché stendersi in mezzo a una radura senza alcun riparo non è una mossa rassicurante).

Nel secondo sneak peek, Simmons è ormai via da tre settimane e sta morendo di fame. Si rivolge di nuovo a Fitz e poi si prepara a cacciare una preda che nuota in una pozzanghera: la spunta, e dice all'amico che dovrebbe essere fiera di lei perché è riuscita a cacciare il mostro, a cucinarlo e mangiarselo. La dolce Jemma è una combattente.

Fonte: TVL

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Video

Commenti