Perché Charlie Hunnam ha rifiutato un ruolo nel Trono di Spade?

di Marica Lancellotti - 15-05-2017

L'attore potrebbe apparire nella stagione 8...

Rifiutereste mai un ruolo, anche il più piccolo possibile, nel Trono di Spade? La risposta quasi ovvia è no, a prescindere che voi siate attori o meno. Eppure qualcuno l'ha fatto: Charlie Hunnam vanta ancora un vasto seguito di fan televisivi per il ruolo di Jax Teller in Sons of Anarchy, fanbase che l'ha seguito fedele nella sua ultima avventura nei panni di Re Artù per Guy Ritchie (in sala dall'11 maggio) e che sarebbe esplosa in manifestazioni di giubilo all'idea di trovarlo alla corte di HBO per la stagione 7 di Game of Thrones. Purtroppo l'attore inglese, come ha svelato in una recente intervista, ha dovuto: «rifiutare un ruolo che mi avevano offerto un po' di tempo fa. Stavo lavorando su un altro set e non c'era spazio per ulteriori impegni nella mia agenda». Ha anche ammesso, però, di essere un fan dello show e, in quanto tale, di desiderare una seconda possibilità, magari nella stagione 8?

Noi, qualunque sia il cameo a lui destinato, non possiamo che sperare in una risposta positiva da parte di Benioff e Weiss.

La stagione 7 del Trono di Spade debutterà su HBO il 16 luglio e, in Italia, su Sky Atlantic HD, in contemporanea.

Fonte: The Sun