La chiave del successo di The Big Bang Theory? «Rende la scienza sexy»

di Marica Lancellotti - 14-06-2017

Parola di Kaley Cuoco



Tutte le cancellazioni avvenute durante gli ultimi Upfront ne sono testimonianza: far funzinare una serie tv non è cosa semplice, ancora meno farla proliferare per stagioni e stagioni. Come sa benissimo Kaley Cuoco, la Penny di The Big Bang Theory, che ammette: «Ogni volta che guardiamo le classifiche di ascolti, rating e gradimento in generale, tutti noi siamo scioccati per quanto la gente ancora ci vuole bene e continua a guardarci. Dopo tanti anni non si sono ancora stancati di noi e, per quanto mi riguarda, andrei avanti con The Big Bang Theory per sempre».

I segreti di un tale successo sono molteplici: «Anzitutto le battute e la scrittura brillante di Chuck Lorre, poi la chimica tra noi protagonisti: siamo un gruppo di persone che sta veramente bene insieme». C'è un dettaglio, però, niente affatto trascurabile, e immaginiamo che soprattutto Penny c'entri qualcosa in questo: «Il pubblico si è innamorato fin dal primo istante della dinamica tra questi quattro ragazzi scienziati e la ragazza bella e meno nerd: il loro rapporto ha reso l'approccio alla scienza un po' più - diciamo - sexy!».

The Big Bang Theory, che dopo mille traversìe ha ottenuto il rinnovo da CBS per le stagioni 11 e 12, tornerà in autunno, questa volta accompagnato dal suo spin off Young Sheldon.

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti