Il Trono di Spade: Emilia Clarke distrugge una teoria su Daenerys e Jon Snow

di Marica Lancellotti - 16-06-2017

«Penso abbia definitivamente rinunciato a quell'idea»



Sul significato del titolo A Song of Ice and Fire si è speculato molto, ma la maggior parte delle teorie converge verso un punto: l'unione tra Daenerys, sopravvissuta alle fiamme, e Jon Snow, il Re del Nord. Alla fine della stagione 6 del Trono di Spade l'idea non è stata minimamente scalfita dalla conferma di R+L=J (che ha sancito definitivamente l'appartenenza di Jon alla famiglia Targaryen), se possibile, ne è uscita rafforzata.

Cosa si intende quando si paral di unione? Naturalmente un coinvolgimento sentimentale tra la khaleesi e Jon Snow (che poi sarebbe suo nipote?), con la regal coppia unita a conquistare e comandare su tutti i Sette Regni.

Purtroppo i sogni d'amore e gloria di molti fan, a quanto dichiarato da Emilia Clarke, dovranno attedere e, forse, rassegnarsi: «Penso che Daenerys abbia definitivamente messo da parte la necessità di avere un uomo. É così impegnata nel suo ruolo di regina, e così convinta nel portare a termine il suo piano di trionfo e vendetta, che non credo proprio sarebbe disposta a condividere titoli e regno con qualcuno».

Naturalmente potrebbe essere solo un modo di depistare chi è convinto della loro relazione, anche in base alle immagini, trapelate dal set, dei due insieme a Dragonstone, ma, ancora una volta, è qualcosa che non sapremo prima del 16 luglio.

La buona notizia è che, oggi, manca ufficialmente un mese esatto al debutto della stagione 7 del Trono di Spade.

Fonte: Style Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti