Comic-Con 2017: ecco cos'è successo durante il panel de Il Trono di Spade

di Adriano Ercolani - 22-07-2017

A sopresa tra i presenti anche Hodor



Raramente si è sentito un boato così assordante nella Hall H del San Diego Convention Center come quello che ha accolto il moderatore del panel dedicato a Il Trono di Spade. A sorpresa infatti si è presentato Kristian Nairn, conosciuto al grande pubblico come Hodor. Quando l’attore si è ovviamente presentato pronunciando il suo nome - leit-motiv della serie che si è concluso in maniera struggente nella sesta stagione - il pubblico non ha potuto far altro che tributare il giusto applauso a una delle figure più amate dell’intera serie, forse l’unica davvero totalmente innocente.

Nairn ha subito introdotto i membri del cast venuti a presenziare l’evento: Alfie Allen (Theon Greyjoy), Jacob Anderson (Grey Worm), John Bradley (Samwell Tarly), Gwendoline Christie (Brienne of Tarth), Liam Cunningham (Davos Seaworth), Nathalie Emmanuel (Missandei), Conleth Hill (Varys), Sophie Turner (Sansa Stark), e Isaac Hempstead Wright (Bran Stark).

Dal momento che la settima stagione de Il Trono di spade è appena iniziata ad essere trasmessa, era più che lecito attendere clip presentate in anteprima e possibili anticipazioni sui prossimi episodi. Ebbene, ciò non è successo: come lo scorso anno tutti gli attori sono rimasti “abbottonati” riguardo la trama della nuova stagione, e neppure una scena è stata proiettata sui maxi-schermi della Hall H. Una scelta della HBO che magari poteva essere stata comprensibile lo scorso anno, quando il segreto sui primi episodi slegati dai testi di George R. Martin doveva essere mantenuto. Perché invece continuare a deludere tutti i fan accorsi a tributare omaggio ai propri beniamini, senza regalare loro neppure la soddisfazione di qualche immagine priva di possibili spoiler?

Rimane in questo modo complesso scrivere di una chiacchierata che ha provato a scaldare l’atmosfera della Hall H senza però mai veramente entusiasmarla. Alla fine tutto sommato uno solo è stato il vero momento di interesse, quando Allen ha nicchiato sul fatto che Theon, dopo essere diventato Reek, tornerà a chiamarsi con il suo nome originario: “Non ne sono sicuro, è davvero molto cambiato come persona, e non è che fosse un gran che quando si chiamava Theon…

Per il resto il panel de Il Trono di Spade ha sciorinato i soliti aneddoti sulla lavorazione già ascoltati tante e tante volte, senza proporre qualcosa di realmente consistente e capace di aumentare la trepidazione per gli episodi a venire. È ovviamente rimasta immutato l’attaccamento delle migliaia di appassionati che hanno riempito la sala per vedere i loro eroi in carne ed ossa. E proprio per questo a dirla tutta avrebbero meritato molto più di quello che hanno ricevuto dagli ultimi due anni di presenza di Game of Thrones al San Diego Comic Con…

A soprpresa HBO ha rilasciato un nuovo trailer della settima stagione. Lo trovate in calce.

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Video

Commenti