Il Trono di Spade 7x4: qualcuno potrebbe aver svelato la sorte di Jaime Lannister...

di Marica Lancellotti - 08-08-2017

La parola al regista Matt Shakman



[Attenzione! Se non avete visto la puntata The Spoils of War si tratta di SPOILER]

La questione rispetto all'ultimo episodio andato in onda del Trono di Spade non è tanto se Missandei racconterà i dettagli della sua notte d'amore all'amica/regina Daenerys, o se la strategia di battaglia della khaleesi - urlare "Dracarys" e rimanere in groppa al suo Drogon - funzionerà anche quando, con sempre più probabilità, dovranno combattere gli Estranei tra le nevi perenni del Nord, ma: Jaime Lannister è ancora vivo o la pesante armatura l'ha trascinato sul fondo dello specchio d'acqua che l'ha protetto dal fuoco?

La puntata, naturalmente, si è conclusa senza svelare nè il suo destino, nè quello del misterioso salvatore (Bronn, Dickon Tarly? No, Tyrion no), ma il regista, Matt Shakman, potrebbe involontariamente aver rivelato tutto in un'intervista con Entertainment Weekly: «Mi interessava far capire cosa possa significare trovarsi nel bel mezzo di una battaglia contro un drago, come trovarsi sotto l'attacco del napalm: assistere alla nascita di una nuova terribile arma.Tutto l'esercito dei Lannister - che somiglia a uno dell'antica Roma per ordine e disciplina - si trova a fronteggiare qualcosa che non può dominare e capisce quanto la strategia di guerra sia cambiata. Jaime, in particolare, che è un grande stratega e combattente, realizza che una nuova era, anche sui campi di battaglia, sta per cominciare».

Niente di esplicito, dunque, se non per la nota finale su Jaime: a un uomo morto potrebbe interessare il comprendere come cambiare la propria strategia per combattere il proprio nemico? Evidentemente no, ed evidentemente, se Jaime dovrà morire, lo farà in modo molto più spettacolare che affogando in una pozza d'acqua.

L'ardua sentenza, però, spetta solo a Eastwatch, l'episodio 7x5 di Game of Thrones.

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti