The Walking Dead: Robert Kirkman fa causa ad AMC

di Marica Lancellotti - 16-08-2017

Il compenso ricevuto dai produttori esecutivi non è considerato adeguato agli incassi



Apocalisse legale per AMC: il network, che da quasi 8 anni trasmette The Walking Dead, ricavandone enorme profitto, è stato denunciato dal creatore originale dei personaggi, Robert Kirkman, e dagli alti produttori esecutivi Gale Anne Hurd, Glen Mazzara e David Alpert che sostengono di non essere stati giustamente ricompensati.

La somma sarebbe stata fissata dagli avvocati dell'ex showrunner Frank Darabont - che, licenziato in tronco, aveva già avviato un'azione legale contro il network - e ammonterebbe a un miliardo di dollari.

«Questo caso nasce dal fallimento da parte di AMC di tener fede ai suoi obblighi con i creativi previsti dal contratto, o, per dirla nei termini dell'industria dello spettacolo, con i talenti a cui si deve il successo di The Walking Dead»: questa una parte del testo della denuncia.

Il network, da parte sua, ha semplicemente risposto che questo tipo di denunce "opportuniste" sono molto comuni quando si è proprietari dei diritti di trasmissione di uno show di grande successo com'è The Walking Dead.

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Video

Commenti