Il Trono di Spade: con il nuovo taglio (e colore) di capelli Emilia Clarke sembra davvero Daenerys!

di Marica Lancellotti - 22-09-2017

«Il mio bisogno di sentirmi vicina a quelle creature che sputano fuoco si è triplicato»



Emilia Clarke ha deciso di trasformarsi nel suo personaggio e, per fortuna, non ordinando a un drago esecuzioni di massa ma cambiando semplicemente taglio e colore di capelli.

Dopo la foto che aveva shockato i fan, in cui si era mostrata ancora tra le mani degli esperti parrucchieri, Emilia ne ha postata una seconda, a distanza di un giorno, in cui rassicura tutti di non essere diventata lo stereotipo di una bionda: «L'esperimento continua. Il mio quoziente intellettivo è rimasto lo stesso ma il mio bisogno di sentirmi più vicina a creature che sputano fuoco e a scomodi posti a sedere in ferro è triplicato».

Tutto il gran parlare è nato perchè, come ogni buon fan del Trono di Spade sa, Emilia Clarke è una bruna naturale che, per tutte le sette stagioni, ha indossato una parrucca di un biondo chiarissimo tendente al bianco, come gli altri pochissimi attori che hanno interpretato dei Targaryen. Cosa implica, però, il recente cambiamento per le riprese dell'ultima stagione?

C'è chi punta l'attenzione sul colore, sostenendo che la khaleesi potrebbe trovarsi invischiata in scene action per cui sarebbe impossibile usare una parrucca senza doverla continuamente risistemare. C'è chi invece punta il dito verso il taglio: perchè Daenerys dovrebbe sofggiare un'acconciatura così corta che la renda ancora più simile a Cersei? Ha a che fare con la tradizione dei Dothraki di tagiare i capelli a chi tra di loro viene sconfitto sul campo di battaglia?

Domande a cui solo la prossima (e lontana) stagione potrà dar risposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti