Stranger Things 2: i creatori sotto accusa per aver costretto un'attrice a un bacio improvvisato

di Pierre Hombrebueno - 07-11-2017

SPOILER sulla seconda stagione dell'amato show



[ATTENZIONE; SPOILER SULLA SECONDA STAGIONE DI STRANGER THINGS]

Polemica sui fratelli Duffer, dopo che Beyond Stranger Things (lo speciale dietro le quinte dedicato all'amata serie Netflix) ha svelato che il bacio tra Max (Sadie Sink) e Lucas (Caleb McLaughlin) visto nella season finale fu inserito all'ultimo dai due cineasti solo dopo che l'attrice ha dichiarato di essere totalmente in ansia riguardo l'idea.

La Sink ha ammesso che era davvero molto nervosa riguardo la scena, la quale ha dovuto girare di fronte a una stanza piena di persone tra cast e crew. Ross Duffer, dal canto suo, rivela che all'inizio scherzava solamente riguardo il bacio, ma che la reazione della Sink era talmente «così forte» che alla fine hanno deciso di filmarlo per davvero.

Avevano dichiarato precedentemente i Duffer, parlando delle scene romantiche tra i protagonisti dello show: «Devi torturarli un pochino. Sai, devi intrattenerti, in qualche maniera. E abbiamo tutti questi ragazzi che sono molto divertenti. Sappiamo esattamente come spingerli».

Diversi fan, comunque, non hanno preso bene queste ultime rivelazioni, sostenendo che il compito dei registi sia quello di mettere a proprio agio gli attori (soprattutto se così piccoli come in questo caso, dato che la Sink ha solamente 15 anni).

Scrive un'utente su Twitter: «Il lavoro di un regista è tirare fuori dagli attori la loro migliore performance e assicurarsi che si sentano al sicuro e a loro agio. Anche se la cosa è iniziata come uno scherzo, rimane inappropriata. Anche se il bacio è stato un bel momento, quello non era il modo di riprenderlo».

A commentare la questione è anche l'attrice Dani Kind: «Questa cosa succede sempre sui set. Un cambio di sceneggiatura all'ultimo. Chiamatela come volete, ma non è ok».

Insomma, voi che ne pensate in proposito?

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti