Arrowverse: produttore sospeso in seguito ad accuse di molestie sessuali

di Letizia Lara Lombardi - 11-11-2017

Andrew Kreisberg lavorava a tutti e quattro gli show CW



Warner Bros. ha dato il via a un'indagine nei confronti di Andrew Kreisberg, executive producer di Supergirl, The Flash, Arrow e DC’s Legends of Tomorrow, dopo averlo sospeso dal suo ruolo in seguito a diverse accuse di molestie sessuali mosse da 15 donne e quattro uomini nei suoi confronti.

Secondo quanto riportato da Variety, infatti, le vittime hanno descritto comportamenti scorretti negli ultimi anni, accusandolo di creare un ambiente di lavoro tossico, tra le diverse accuse palpeggiamenti senza permesso, commenti sessuali inopportuni sull'aspetto delle donne e avances non richieste.

«Siamo recentemente venuti a conoscenza di alcune accuse di comportamento inappropriato da parte di Andrew Kreisberg. Abbiamo sospeso il signor Kreisberg e dato il via a un’indagine interna. Prendiamo tutte le accuse molto seriamente e il nostro obiettivo è quello di creare un ambiente di lavoro sano per tutti i nostri dipendenti e per chiunque sia coinvolto nelle produzioni» ha dichiarato la Warner Bros. Television in un comunicato.

Le 19 persone che lo hannoa ccusato, però, hanno preferito rimanere anomine per paura delle conseguenze, molte delle donne coinvolte sono ex o attuali impiegate della WB.

La risposta di Kreisberg in seguito alle denuncie arriva sempre attraverso un comunicato stampa dove nega le accuse e afferma: «Ho fatto molti commenti sugli abiti e l’aspetto esteriore delle donne nel mio ruolo di produttore esecutivo, ma non erano di natura sessuale. Come molte altre persone, ho dato spesso abbracci e baci sulle guance di natura non sessuale. Sono stato mentore orgoglioso sia di donne che uomini per molti anni. Ma non ho mai creduto di comportarmi in un modo inopportuno e certamente non sessualmente molesto».

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti