The Walking Dead: svelato il destino di Glenn

di Lorenza Negri - 23-11-2015

Dopo settimane di attesa finalmente la serie horror affronta la questione "che fine ha fatto il personaggio di Steve Yuen"



L'ultima volta che abbiamo visto Glenn era circondato di vaganti famelici; è successo in Grazie, il terzo episodio di The Walking Dead andato in onda il 26 ottobre. A seguire tre episodi (uno doppio) per altrettante settimane che hanno lasciato il fiato sospeso gli spettatori, in pena per il personaggio di Steve Yuen e allarmati dalla rimozione del nome dell'attore dai titoli di testa.

La puntata trasmessa stanotte in USA e che vedremo stasera su FOX, Non lasciare che muoia (Heads Up), rivela il destino di Glenn a una settimana dallo iato di mezza stagione: il pizza boy ce l'ha fatta. Mentre gli zombie sbranavano Nicholas si è infilato sotto il bidone della spazzatura e ha aspettato che se ne andassero. Le budella che schizzavano di qua e di là erano quelle dell'amico suicida.

Sapevamo, dagli avvistamenti sul set di Steve Yuen, che Glenn ce l'avrebbe fatta, e confermare la morte di un protagonista dopo aver fatto aspettare il pubblico per tre settimane sarebbe stata una mossa controproducente per la produzione, ma la sensazione che ci resta, tutto sommato, è un po' quella di essere stati presi per il naso: non solo la rimozione di un regular dai titoli di testa non ha senso se è assente per alcuni episodi, ma la spiegazione - gli zombie non solo hanno desistito dal mangiarselo ma si sono girati sui tacchi e andati al posto di rimanere ammassati come al solito - è piuttosto fragile.

Voi che ne dite? Preferivate Glenn morto? Siete soddisfatti di come gli sceneggiatori e la produzione hanno gestito la storia? Ditecelo nei commenti.

Fonte: TVLine

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti