The Walking Dead continua a crollare: ascolti mai così bassi da sette anni

di Attilio Palmieri - 08-03-2018

Il successo della serie è in costante calo e i tempi gloriosi sono ormai un lontano ricordo. Quali saranno le conseguenze?



The Walking Dead è da otto anni a questa parte un fenomeno televisivo unico dal punto di vista degli ascolti, ma la tendenza sembra essersi invertita in maniera irrimediabile.

La serie per anni è stata la gallina dalle uova d'oro di AMC, capace di battere record su record e di diventare il più importante fenomeno televisivo globale.

Questa ottava stagione però sta facendo segnare un crollo degli ascolti preoccupante, tanto che la midseason premiere scorsa è stata una delle meno viste di sempre. Non solo, quello di una settimana fa era solo un primo segnale, perché l'episodio di questa settimana, “The Lost and Plunderers”, ha fatto riscontrare un nuovo e consistente calo di ascolti fermandosi a 6.8 milioni di telespettatori e un rating di 2.9.

L'ultima volta che un episodio di The Walking Dead ha avuto un rating inferiore al 3.0 è stato in occasione di “Wildfire”, ovvero nella lontana prima stagione!

È difficile individuare le ragioni di questo calo e non sappiamo se e come la serie riuscirà a riprendersi, ma è abbastanza scontato che The Walking Dead, se non uscirà da questa palude, potrebbe non restare in vita ancora per molto.

Fonte. Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti