The Walking Dead, ecco cosa ha scritto Carl nelle lettere a Rick e Negan

di Attilio Palmieri - 10-04-2018

Le parole del giovane Grimes sono state finalmente rese note dagli autori e le lacrime non sono mancate neanche stavolta

Carl Grimes non c'è più come ormai sa chiunque sia un minimo informato e non solo gli spettatori di The Walking Dead. Questa stagione è stata senza dubbio l'anno del suo addio e non può essere letta in altro modo se non come una narrazione segnata da un padre che ha perso un figlio e da un coraggioso adolescente che soccombe nel corso della sua personale corsa verso la sopravvivenza.

Il penultimo episodio della stagione è gestito ottimamente sia per via dell'aziene e dei ribaltamenti di campo che avvengono sia per la presenza di Carl, nonostante la sua morte.

In particolare la puntata si apre e si chiude con le parole del giovane Grimes, nel primo caso indirizzate al padre e nel secondo a Negan.

A Rick manda un messaggio commovente e profondo che in sostanza consiste nel suggerimento di tentare di mettere fine alla brutalità in cui tutti i personaggi sono ormai imprigionati e nel farlo gli ricorda tutti i momenti più significativi della sua vita prima dell'epidemia, da quelli a scuola a quelli in famiglia.

La lettera che Carl manda a Negan ha più o meno lo stesso obiettivo anche se tocca corde leggermente diverse: il ragazzo racconta all'altro leader della serie gli ultimi suoi giorni di vita, cerca un contatto con lui mettendolo di fronte alla sua voglia di conflitto e distruzione, ma al contempo gli ricorda che l'unica via d'uscita passa per il perdono e la collaborazione.

Quanto peseranno le parole di Carl sui due personaggi più carismatici della serie? The Walkind Dead finirà davvero come il giovane ha sognato e quindi con Rick e Negan non più nemici?