Il WTF dell'anno: la surreale denuncia lanciata da Brett Rossi a Charlie Sheen

di Lorenza Negri - 07-12-2015

Sequestro, danni psicologici, minacce: l'ex fidanzata pornostar dell'attore ha spiattellato una storia folle di amore e ossessione



Charlie Sheen ha ammesso di aver rivelato al The Today Show la sua malattia - è HIV positivo - per liberarsi di chi voleva ricattarlo per mantenere il segreto: forse faceva meglio a stare zitto. Non ha fatto in tempo a godersi la decantata sensazione di sollievo che la pornostar Brett Rossi lo ha denunciato. Le accuse sono ben strane: tra queste, sequestro di persona e... mancata partecipazione agli utili della serie Anger Management!

La Rossi afferma di essersi recata a casa di Sheen il primo novembre 2013 per un rapporto a pagamento: non conosceva l'attore ma un conoscente in comune le aveva detto che sarebbe stata pagata 10.000 dollari (!), previo accordo di riservatezza ottenuto sotto coercizione. Molto prima dell'intervista al Today Show l'accusa avrebbe accettato un accordo per un milione di dollari e il 5% degli introiti di Sheen per Anger Management. Dopo la confessione televisiva dell'attore, quest'ultimo avrebbe rigettato l'accordo (ma non c'è traccia della firma di Charlie), adducendo che esso era stato compromesso.

Non è finita: dopo la visita a casa dell'attore, la Rossi si sarebbe innamorata di Sheen, ricambiata; i due si sarebbero frequentati moltissimo come coppia passando tutto il tempo libero assieme, e avrebbero discusso la possibilità di un rapporto esclusivo a lunga scadenza durante il quale nessuno dei due avrebbe osato [sic] frequentarsi con altri. Poi Sheen, mentendo circa la propria sobrietà, sarebbe diventato violento: in una occasione risalente al dicembre dl 2013, avrebbe rinchiuso la donna in bagno per interrogarla sugli altri uomini con cui era stata, e un'altra volta la Rossi sarebbe finita rinchiusa in camera perché l'attore era geloso del suo ex.

L'accusa afferma anche di aver scoperto i farmaci per l'HIV dopo tempo e che - se Sheen le avesse detto subiti di essere sieropositivo - non avrebbe mai avuto il primo rapporto con lui. Nel marzo 2014 la Rossi sarebbe rimasta incinta l'attore, sconvolto, l'avrebbe fatta abortite perché "non voleva un figlio ritardato", A ottobre Charlie avrebbe mollato la donna con un SMS con conseguente tentativo di suicidio di lei, seguito dalla denuncia per aggressione, sequestro, volontà di infliggere dolore, negligenza e danni.

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti