Game of Songs: i gruppi musicali italiani interpretano le sigle delle serie

di Lorenza Negri - 22-12-2015

Le cover nostrane di American Horror Story, Sons of Anarchy, Friends, Il Trono di Spade e altri show



Per fortuna dei telefilmdipendenti, non tutte le serie TV hanno seguito l'esempio di Lost e di altri show che hanno rinunciato a una "vera" sigla per varianti più evocative e meno musicali. Il Trono di Spade, American Horror Story, True Detective e così via vantano titoli di testa che vale la pena godersi a ogni inizio di puntata piuttosto che correre a cercare il bottone dell'avanti veloce per saltarli.

Rockit si è ispirato a questi ultimi e ha interpellato alcune band italiane per realizzare una decina di cover "nostrane" caratterizzate dall'impronta caratteristica di ciascun gruppo.

A ognuno il suo stile, fuso con quello della serie scelta: da Sons of Anarchy rifatta da Phil Reynolds a Il Trono di Spade rivista dai Monaci del surf; i Copy for Collapse hanno rielaborato American Horror Story, i Perturbazione hanno rivisitato un classico come la sigla di Friends e... si sono cimentati nell'operazione anche Matilde Davoli (Breaking Bad e Mad Men), Ottone pesante (House of Cards), Small Giant (Twin Peaks), La batteria (L'ispettore Derrick), Oh Petroleum (True Detective).

Fonte: Rockit

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti