The Walking Dead 6x10, Andrew Lincoln sul colpo di scena: «Quando l'ho letto ho urlato!»

di Fiaba Di Martino - 22-02-2016

L'attore lo ha trovato «bellissimo, entusiasmante e commovente»



SPOILER
Attenzione: non proseguite nella lettura se non avete ancora visto l'ultimo episodio della serie!

Tra le scie di sangue e carne morta in cui i protagonisti di The Walking Dead devono quotidianamente districarsi, è spuntato finalmente un raggio di sole. È scoppiato, cioè, l'amore tra Rick (Andew Lincoln) e Michonne (Danai Gurira). Un colpo di scena, non solo per i fan ma anche per Lincoln che, come ha dichiarato a TVLine, non ne aveva idea.

«La midseason premiere mi aveva tenuto molto occupato, così non ho avuto il tempo di leggere lo script del decimo episodio. Danai, però, si comportava in modo strano ed era un po' imbarazzata, e quando le ho chiesto perché mi ha risposto "Non lo hai ancora letto?". Io ero ancora al terzo atto, così ho replicato "Sì, è fantastico, il tono della puntata è divertente e luminoso", e lei "Ma non sei arrrivato alla scena finale?" e io "No", così sono corso a leggerla e mi sono messo a urlare. Sono andato da lei e ho strillato "Perché non me lo hai detto?" e lei "Non potevo, stavo impazzendo!"».

«Sono sicuro che le persone stessero aspettando da tempo che accadesse. Mentre giravamo, volevamo che ci fosse la sensazione che questi due grandi amici si guardavano, e improvvisamente capivano. Infatti è stato semplicemente naturale... Michonne è una figura materna per Carl, e una migliore amica. Ha salvato le loro vite molte volte. Da parte mia, ho lavorato per tre anni e mezzo con Danai, che è brillante e superbamente talentuosa, la ammiro e la rispetto come collega, e mi fido di lei. Anche se è stato strano. La mia unica reticenza è che spero che lei persone capiscano che c'è stato un salto temporale dall'ultimo episodio, visto che per loro accade subito dopo la morte di Jessie, che comunque è stata importante per riaprire un lato che Rick aveva chiuso dopo il decesso di Lori. E questa è un'evoluzione: lui continua ad esplorare questo lato».

«La storia, comunque, si muove molto velocemente. Il romanticismo che si accebde qui è bellissimo, e sta germogliando. C'è vita, c'è speranza. Penso che si amino. Ma potreste dover aspettare ancora un po' prima del prossimo momento di intimità».

A sentire lo showrunner Scott M. Gimple, comunque, tutto era già programmato da tempo: «Ero interessato ad esplorarla da molto, e poi quando ho iniziato la quarta stagione volevo portarli a un livello unico di intimità, che avrebbe potuto condurre all'amore. Questo era il momento giusto perché hanno combattuto le loro battaglie, e trovato una sorta di pace, ecco perché sono riusciti a capire ciò che hanno».

Fonte: TVL

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti