Penny Dreadful la recensione di Anonimo

di ladymar - 29-07-2016


VAI ALLA SERIE VEDI ALTRE RECENSIONI


A mio parere un telefilm decisamente sopravvalutato da chi lo ha definito addirittura una delle migliori serie del nuovo millennio e la cui realizzazione piena di difetti il più delle volte anche banali, alterna momenti di buona fattura a cadute di livello degne della regia di uno studente al suo primo impiego. Molta della sua efficacia (se non addirittura tutta) la si deve alla magistrale interpretazione di Eva Green che nelle scene di possessione arriva a spaventare realmente per poi un momento dopo riuscire a far dimenticare immediatamente tutto diventando oscuramente sensuale a dispetto di tutti i litri di sangue finto utilizzati per accontentare gli amanti dello splatter che finiscono invece per sortire solo un effetto grottesco. Per il resto, una accozzaglia di miti horror messa ad interagire come un collage privo di senso compiuto. Molto toccante e profondo il finale se lo si legge andando otre le evidenze ed ignorando il continuo messaggio religioso Dio= bene, Demonio = male, il Padre Nostro e tutto il resto. Finale che tuttavia lascia scoperti molti buchi di trama formatisi durante le precedenti edizioni. Splendida colonna sonora.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti